Sarah Palin nuda

Il titolo dovrebbe servire ad accalappiare un po’ di accessi, se è vero ciò che si dice qua.

Ma in fondo voglio davvero denudare un po’ questo neonato mito della destra mondiale. Tutti ad applaudire ma-che-brava-che-è-non-ha-abortito-anche-se-sapeva-che-il-figlio-era-down e ma-come-ha-educato-bene-la-figlia-neanche-lei-ha-abortito.

A me sembra che siano tutti un po’ usciti di testa, che l’ossessione pseudocristiana per l’aborto abbia mangiato il cervello a troppa gente. Ma davvero, nel mondo reale, c’è qualcuno come Sarah Palin, convinto che l’alternativa sia tra la castità e l’aborto? Davvero il mondo è pieno di donne di 44 anni che invece di prendere la pillola, pur di non far piangere Gesù, restano incinte, ben sapendo i pericoli per il figlio di una gravidanza a quell’età? Davvero non c’è nessuno che pensa che, invece che riflettere se abortire o tenerlo, sua figlia avrebbe fatto meglio a tenere nel comodino una scatola di profilattici, senza badare al fatto che la Madonnina vicino all’abat-jour avrebbe potuto risentirsi?

All’America profonda, dicono, madre e figlia sembrano due eroine della vita. A me, personalmente, sembrano pazze irresponsabili che mettono al mondo figli a caso e poi li sbandierano davanti alle telecamere a maggior gloria di Dio.

Ma questi, in fondo, sono fatti loro. Sono fatti loro di cui abbiamo tutto il diritto di discutere, dato che li hanno consapevolmente spiattellati sulla pubblica piazza. Ma non sono atti politici.

Mentre è un atto politico il fatto che il Partito Repubblicano e il presidente Bush promuovano da anni una politica secondo cui ai giovani, come alternativa alle malattie sessualmente trasmissibili e alle gravidanze indesiderate, non va insegnato l’uso degli anticoncezionali, ma solo l’astinenza. Come se il fatto che il profilattico sia particolarmente inviso al figlio di un falegname ebreo morto venti secoli prima della sua invenzione possa in qualche modo frenare la sacrosanta voglia di scopare su cui si basa l’esistenza delle specie animali che popolano il pianeta.

E quindi pongo anche voi la domanda che ho posto (senza ricevere risposta) a Christian Rocca: ma il fatto che la figlia diciassettenne di una governatrice repubblicana, educata all’astinenza perché i profilattici fanno piangere Gesù, resti incinta, non è il miglior argomento contro la politica di educazione sessuale di Bush?

7 risposte a Sarah Palin nuda

  1. cometaperiodica scrive:

    Why you think the net was born? “Il titolo dovrebbe Porn! servire ad accalappiare Porn! un po’ di accessi Porn!”

  2. queste so coglione. altro che sante.
    come mio fratello che prossimo mese si sposa senza mai aver convissuto.
    E dice a me – che convivo da anni – che sono uno sconsiderato.

    A parte il fatto che nessuno più usa la parola SCONSIDERATO,
    ma poi cazzo vuole

  3. alleinehenzemutter scrive:

    perchè te la prendi con loro due? e non con loro due E gli altri due, visto che un figlio si fa in due?
    a parte questo sono d’accordo su tutto, compreso fratello sconsiderato, soprattutto se ha più di 30 anni .. prima hanno ancora chances di adattamento reciproco non improbo.

  4. alleinehenzemutter scrive:

    cmq di restare incinte per errore succede proprio prima dei 20 e dai 40, perchè il ciclo sballa e scagli la prima pietra chi in anni di vita sessuale non ha mai un pochetto rischiato talvolta … pochetto .. ci siamo capiti, credo.

  5. Luna di Giugno scrive:

    A me Sarah Palin e la sua famiglia danno i brividi, e non c’è un briciolo di ironia nella mia frase. Mi dà i brividi che incarnino davvero la destra conservatrice, quella antiabortista, quella i cui figli muoiono orgogliosamente servendo la bandiera. In cui le figlie talvolta commettono degli errori, ma sono pronte a prendere la responsabilità delle loro azioni, mica come certe ragazzine che si divertono e poi pretenderebbero la pillola del giorno dopo per sbarazzarsi dell’impiccio, del dono di Dio.
    Femmine un giorno e poi madri per sempre.

  6. masaccio scrive:

    Alleinehenzemutter, sì, sono uno sporco maschilista, non lo sapevi? Buh!

    Lunadigiugno, a me il fatto “le figlie talvolta commettono degli errori, ma sono pronte a prendere la responsabilità delle loro azioni” non va neanche male. Anzi, mi va benissimo, ti dirò. La figlia di una governatrice avrà tutte le possibilità di crescere suo figlio, perciò meglio a lei che a qualcun’altra, che magari sarebbe stata costretta ad abortire. Ma è proprio quest’ossessione per l’aborto, che mi spaventa. Perché così, quando qualcuno fa notare che la ragazzina diciassettenne dà i brividi, Christian Rocca può scrivere sul Foglio che “con ogni evidenza lo scandalo, per loro, è che la ragazzina, sostenuta dalla famiglia, abbia deciso di tenere il figlio, anziché sbarazzarsene.”
    No, Christian. Lo scandalo è che sia rimasta incinta.

  7. scriptabanane scrive:

    se scrivevi a luca sofri ti rispondeva

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: