Uno strano menabò

A guardare la  home page del corriere online di oggi uno si fa qualche domanda.

Come prima notizia graned spazio all’arresto dei 4 rumeni accusati di essere gli stupratori di Guidonia.

Seconda notizia: solita sparatoria del folle negli Stati Uniti.

Terza notizia la CGIL, quarta Obama.

A questo punto accade la prima cosa inspegabile. La quinta notiza è l’arresto di un professore che pare avesse stuprato una sua studentessa. Con, in corsivi altri due link con episodi di violenza sessuale, una su una cugina di 12 anni e una di un sacerdote su una bambina di 7 anni. Accuse davvero infamanti, se confermate. Eppure non si riesce a spiegare perchè ai 4 rumeni stupratori si debba dare l’apertura mentre agli stupratori nostrani sia concesso l’angolino basso della home page. Del resto Repubblica non riporta (a meno che non mi siano sfuggite) le notizie sugli stupratori italiani. Forse perchè esiste ancora la presunzione di innocenza per il diritto italiano? Forse, ma il passaggio è breva da presunzione di innocenza per il diritto italiano a preunzione d’innocenza solo per gli italiani. Si obietterà che l’uomo che ha abusato della cuginetta sia di origini rom. Già, ma volete mettere la spettacolarizzazione di 4 rumeni violentatori con una storia di famiglia italiana di cui qualcuno ha origini rom?

Già destava sospetto il tempismo con cui l’attenzione era stata spostata dallo stupro di capodanno a Roma allo stupro di Guidonia, ma questi più che indizi sembrano davvero delle prove. Delle prove che dicono che dopo i posti differenziati sugli autobus per bianchi e neri, ora si è passati a disegnare il web in base alla nazionalità dello stupratore.

PS. Non riesco a incollare l’immagine del corriere salvata molto molto artigianlmente. Ma non desisto.

Una risposta a Uno strano menabò

  1. tomate scrive:

    A Bologna sono state stuprate due ragazze da italiani negli ultimi giorni. Non ce l’hanno fatta sul nazionale. La cosa mi ha stupito, perché pensavo che per par condicio il TgF avrebbe fatto un servizio sugli stupri e il degrado nelle città governate dalla sinistra.

    La F sta per fascio, ovviamente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: