Ai posteri l’ardua sentenza

Su quello che sta succedendo attorno al caso Englaro, come ho già scritto, si può dire ben poco, oltre urlare la parola vergona.

Ma non si può soprassedre sulla frase del Presidente del Consiglio: “Portrebbe anche avere dei figli”. E’ evidente che per lui, la funzione di una donna è solo quella di riprodursi. Non serveno sentimenti, divertimento, vita ecc. ecc. L’importante è che una donna abbia la capacità biologica di riprodursi. Punto. Quello è sufficiente.

Scusate, sarò un po’ crudo, ma non mi piaciono i fondamentalisti. Io farei una domanda a Silvio Berlusconi. Se una ragazza in stato vegetativo può anche avere  dei figli, come pensa di farglieli concepire questi figli, dato che lui e il suo governo, in linea con l’integralismo religioso di moda, sono anche contro l’inseminazione artificiale? Dove è finita almeno la parvenza della decenza?

Di questa inverconda vicenda ci rimarrà la figura di Beppino Englaro, eroe civile per circostanza e non per volontà, ma è grazie a persone come lui, che agiscono per motivazioni personali e umane con grande dignità, che i paesi crescono in termini di civiltà. E rimarrà il gesto di Napolitano, che ha ridato grande valore alla nostra Carta Costiuzionale. Il resto verrà seppellito dalla storia, come battaglia di retroguardia, un episodio epigono del passato, che i posteri leggeranno come uno strascico del passato sul nostro presente.

Ps: sullo stesso tenore anche questo post di Mantellini.  Sul caso Italia segnalo il bellissimo post di Tomate.

8 risposte a Ai posteri l’ardua sentenza

  1. chiara scrive:

    Lussu, la fai troppo semplice.
    Napolitano, anticipando che non avrebbe firmato il decreto, ha offerto il fianco a Berluska sul piatto d’argento. Ahinoi.
    Così – invece di dare valore alla Carta – l’ha messa come posta in gioco. Ora, tutti quelli che pensano che l’Englaro debba vivere (e non sono pochi) sono a favore di una modifica della Costituzione. Non credo ci sia da rallegrarsi. Berluska con questi giochetti ci sgauzza, Napolitano ci è cascato come un pero e, visto che al nostro premier di questa cose non gliene frega proprio un bel niente (non crederemo mica che Berluska si batta per la vita??), ha raggiunto quello che voleva. Ossia lo scontro istituzionale. La Cassazione perde credibilità, Napolitano pure, il Papa deve ringraziare e infatti lo fa. Io speriamo che me la cavo.

  2. Francesco scrive:

    Il 61% è favorevole a interrompere alimentazione e idratazione della ragazza in coma da 17 anni; solo il 26% esprime contrarietà, il 13% non ha un’opinione in merito a testimonianza che anche il dubbio ha un suo spazio in questa drammatica vicenda. Dal punto di vista politico, non c’è praticamente differenza: gli elettori di centrodestra e quelli di centrosinistra sono favorevoli all’interruzione in percentuali pressoché identiche (62% e 63%). Risultati identici per quanto riguarda il concetto di “terapia medica” riferibile o meno all’alimentazione e all’idratazione di una persona nelle condizioni di Eluana. Per il 61%, in questo caso, si tratta di terapie mediche che, quindi, possono essere sospese. Il 27% la pensa diversamente e il 12% non ha opinione.
    (da Repubblica.it)

  3. Francesco scrive:

    Ah,per inciso, io fossi stato l’autista dell’ambulanza,siccome guido un mezzo di soccorso a sirene accese,avrei tirato sotto senza alcuna pietà quelli del “movimento per la vita”. Evidentemente,alla loro,ci tengono poco.

  4. Jack Frost scrive:

    Sono in linea generale d’accordo con Lussu sulla figura di Englaro. Tuttavia non credo sia un eroe di circostanza: invece di sistemare la cosa senza che nessuno lo sappia, come nella pratica mi hanno detto alcuni parenti e conoscenti si fa, ha deciso di intraprendere una battaglia che gli ha procuarato un grande dolore. Queste persone mi fanno ancora sentire degno di essere italiano.
    Quanto a Berlusconi si qualifica da solo. E la Chiesa di Ratzinger e Lefebvre pure.
    Non capisco come il papa e i vescovi preferiscano andare a braccetto con gente senza una moralità, senza etica, affarista, corrotta, degenerata come tutta la destra. Ai preti basta solo che questi divorziati, puttanieri e imbroglioni si chinino fino alle estremità delle loro tonache e bacino loro l’anello, legiferando in base alle loro esigenze di cristianizzazione della società con la forza, giacchè cristiana come vorrebbero loro non lo è più.

    Che dire: sono schifato da questa politica e da questi media. Sono schifato da Berlusconi al quale spero capiti qualcosa di brutto.
    Il Dio del Pentateuco o Torah che dir si voglia mi darebbe ragione e punirebbe questo puttaniere, affarista e imbroglione.

  5. tomate scrive:

    Chiara,

    pare che Napolitano si sia espresso anticipatamente su esplicita richiesta di Gianni Letta, forse pensando di poter scongiurare lo scontro ragionando con la figura più autorevole della destra. Quindi è vero che era caduto in trappola, ma era stata architettata veramente bene. Secondo l’estro del premier. Sulla modifica della Costituzione, credo che in Italia la parte del paese cui si addice l’espressione “opinione pubblica” abbia ancora il potere di respingere qualsiasi progetto di modifica, quando si va a referendum. E’ l’ultimo bastione. A meno che Walter non faccia il fesso.

    Sono d’accordo con Jack, Beppino Englaro avrebbe potuto far morire sua figlia nel silenzio anni fa, e invece ha scelto di farlo alla luce del sole, combattendo una battaglia civile per dare un senso alla vita di sua figlia, ed anche alla sua, che è “entangled” con quella della figlia in maniera inestricabile. Se la storia la scriveremo noi, diventerà un esempio di civiltà. Ma se la scriveranno loro, sarà un mostro, e sua figlia una martire.

    > Non capisco come il papa e i vescovi preferiscano andare a braccetto con gente senza una moralità, senza etica, affarista, corrotta, degenerata…

    A me non stupisce: lo sono anche loro (papa e cardinali; dai vescovi in giu la situazione migliora; ma se hanno fatto carriera un motivo c’è).

  6. lussu scrive:

    @ chiara
    credo che berlsconi sia un mago della comunicazione.
    ma stavolta ha preso una cantonata (e non credo solo ai sondagi postati da francesco, ma perchè per la gente è molto più umano il padre di englara che b. che decide a tempo di record di fare un ddl, con tutte le vere emregenze che ci sono…).
    ha preso una cantonata perchè oggi da una parte ci sono lui e il papa: se ci fosse stato giovanni paolo allora era un conto, ma ratzinger è il papa che meno piace nel dopoguerra…
    lo scontro isituzionale probabilmente era il suo scopo. ma non ha trovato una buona situazione per crearlo.
    non è detto che non ce la faccia, ma addirittura l’udc si è spaventata.
    in questi casi bisognrebbe inizare a chiedere le dimissioni del premier, ma non ci sarebbero alternative. il centrosinistra oggi non nè ha.

    può darsi che englaro abbia scelto di fare la cosa pubblicamente e non di nascosto per combattere una battaglia civile. forse lo ha fatto semplciemente perchè voleva essere in regola. quello che volevo dire con “circostanza” è che di certo questa situazione non se l’è cercata, non voleva finire nei tg…

  7. Jack Frost scrive:

    Mi sembra ci siano due poste in gioco, che scatenanto due problemi politici diversi, che rischiano però di intricarsi: quella fondamentale è quella sulle scelte etiche come il testamento biologico. L’altra è il braccio di ferro fra il capo di Stato e Berlusconi con l’attacco alla Costituzione.
    Faccio notare che Veltroni parla solo di attacco a Napolitano perchè afono di fronte allo strapotere dei preti che influenzano il suo partito nelle sue scelte. Peccato però che alla fine i preti guardino come la peste il suo partito lo stesso: si è capito che per la Chiesa i puttanieri della destra sono di gran lunga preferibili alla Binetti, a Marini e qualche fondamentalista del PD. Il risultato è che, con l’eccezione dei radicali, non c’è nessuna forza politica che al momento voglia salvaguardare davvero la laicità dello stato.

    Per quanto riguarda Berlusconi e la popolarità delle sue scelte dico che non ha preso per nulla una cantonata. I sondaggi non contano nulla. Io credo che la maggior parte degli italiani non abbia un’opinione sulla vicenda. E’ vero comunque che c’è una parte cospicua di persone che non condivide, a mio giudizio, l’operato di Berlusconi. Ma quanto incide questo sulle scelte delle persone? Gli italiani oggi mi sembrano egoisti, razzisti e spaventati: chiusa la parentesi del caso Englaro ritorneranno obbedienti sudditi del grande capo, anche perchè non c’è nessuna forza e nessun leader capace di contrapporre un discorso pubblico efficace a quello del premier.
    Secondo me Berlusconi ha fatto bene i suoi conti, non sbagliando mai una mossa, da quando è al governo: con questo gioco ha incassato il sostegno ad aeternum di Santa Romana Chiesa, senza cui non si governa. Fanno nostalgia i leader DC che riuscivano spesso a mettere la Chiesa in un angolo, più laici di questi spregiudicati fascistelli che oggi governano l’Italia. E la Chiesa stessa, oggi che è minoranza, lavora da lobby molto piu efficacemente di un tempo. Il progetto è chiaro: siccome non riescono a convincere le persone a diventare cattolici, lo vogliono imporre attraverso le leggi, il diritto. Niente di diverso dall’Iran alla fine.

    Dimenticavo: Gianni Letta sarebbe la parte buona?! Perchè è presentabile non vuol dire che sia “buona”. Letta è uomo, oltre che intramacciato con gli arcana imperi, soprattutto col Vaticano. E come faceva altrimenti Berlusconi ad essere così incondizionatamente sempre sostenuto da Santa romana Chiesa?

  8. tomate scrive:

    mai detto che sia buono. è la persona più potente d’Italia, quindi non è buono. dicevo solo che Napolitano non poteva risparmiarsi quel preavviso, perché gliel’avevano chiesto esplicitamente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: