Povia, google, youtube e l’italiano corretto

Considerando che è agosto mi permetto di dire che malingut ha una notizia bomba. Eccola.

Un paio di giorni fa stavo cercando la parodia di Luca era gay fatta da Elio, che posto qui sopra.

Ora, voi vi sarete accorti che da un po’, sia Youtube che Google danno dei suggerimenti nei termini di ricerca. Praticamente, come è scritto qui, se vi mettete a cercare una parola su google, google vi dà un suggerimento sulla base di una media delle ricerche già effettuate. Praticamente, se provate a scrivere Vasco, google immagina già che voi state cercando Vasco Rossi.

E proprio mentre stavo cercando Luca era gay Elio, ecco la sorpresona:

ELIO

I suggerimenti che google dà per Luca era gay sono due:

Luca era gey e Luca era gaj. Su Youtube  la seconda è sostituita dal suggerimento Luca era ghei.

Evidententemente la stastistica ci dice che chi ascolta Povia è un po’ ignorantello. Del resto è anche vero che di solito i pregiudizi sono figli dell’ignoranza. Quindi, se mai Povia leggerà questo post, accetti un piccolo consiglio: nei suoi concerti canti pure per i suoi fans la storia del piccione e di Luca. Ma poi, a fine concerto, inviti il pubblico ad andare a studiare un pochino. Sarà meglio per tutti, ve lo assicuro.

Update Pare ci sia un’altra spiegazione (forse ben peggiore). Leggete i commenti

Advertisements

12 risposte a Povia, google, youtube e l’italiano corretto

  1. foia ha detto:

    mi dispiace contraddirti ma nella foga della news non ti sei accorto che i succerimenti non contemplano tutte quelle parole che hanno a che fare con sesso e orientamenti sessuali che non siano contemplati dalla chiesa. Infatti se metti figa o cazzo ti trova solo parole composte che iniziano con le stesse lettere. Un’altra volta ha vinto il Moige visto che non trova nemmeno le parole “omosessuale” e “lesbica” mentre “eterosessuale” è contemplato.

  2. lussu ha detto:

    Interessante, e se le cose stanno così, la notizia è ancora più grave, oserei dire.

    In ogni caso, se anche fosse così, c’è comunque molta gente che cerca in ogni caso ghei o gey.
    Magari non sono i primi ma ci sono.

    E per ora omosex si trova.

  3. nemesi ha detto:

    L’ho notata anch’io questa stramberia, è purtroppo penso che hai ragione tu, youtube suggerisce in base alla parole che rileva con maggiore frequenza e se dà “gey” e “ghei”, vuol dire che molti utenti cercano il titolo proprio con queste grafie

  4. foia ha detto:

    Molto semplicemente: se google e youtube censurano la scritta gay è ovvio che i risultati più cercati, esclusi dalla censura quelli giusti (che saranno il 99,5 %), sono quelli (pochi) scritti in maniera sbagliata.

  5. Giuseppe Povia ha detto:

    Sono Povia,
    Oltre ad essere ignorantello, volevo eguagliare il grado di intelligenza della persona che ha scritto questo post perdendo un sacco di tempo prezioso che gli/le servirebbe invece per scavare nel proprio passato e provare a risolvere i suoi problemi psicologico-sociali-magari-sessuali.

    Formulando meglio:
    Sono Povia, chi è il cretino/a che perde tempo a scrivere queste stupidatae Ma soprattutto chi sono i cretini che gli/le hanno risposto compreso me?
    Che ridere ;-)))
    Lo scemo è sempre in agguato, dateci dentro dentro adesso!
    Giuseppe

  6. dedalus ha detto:

    wow, sono invidioso, anche io voglio un commento di Povia…

    spero tanto che sia Masaccio travestito da Povia.

  7. lussu ha detto:

    Che si Povia davvero? Boh. Di sicuro in questo caldo agosto siamo in tanti ad aver tempo da perdere, tanto Sanremo è ancora lontano.

    Comunque, che tu sia Giuseppe o meno, io posso anche farmi tutte le analisi che vuoi, ma io parlavo dei tuoi ascoltatori… mica di te. Immagino che vorrai avere dei fan che studiano. O no?
    E non credi, tu che hai cantato un tema interessante su un palco importante che la censura della parola gay su yourube e google sia scandaolosa?

  8. lussu ha detto:

    Provo a trarre un po’ di conclusioni dalla discussione fino a questo momento

    1 Faccio un post dove trovo un anomalia nei criteri di ricerca sul web e tiro una conclusione. Foia mi fa notare che il realtà il motivo non è quello che dico io, cioè che i fan di Povia sbagliano a cercare, ma che su youtube e google, è bandita la parola gay insieme ad altre parole (tipo omessussuale, cazzo…).

    2 La cosa mi sembra ancora più grave e meriterebbe una discussione altrettanto serie. Credo però che la verità stia nel mezzo: perchè la gente ha comunque cercato Luca era gey. Secondo Foia sono però pochi, perchè se “gay” è tolto è ovvio che il primo risultato è “gey”.
    E invece no. Non possono essere pochi, ma sono molti: ci sono due motivazioni. Primo c’è un minimo sotto il quale i suggerimenti non appaiano. Ma soprattutto: se scrivete su youtube LUCA il risulutato luca era gay appare prima di Luca Carboni (almeno sui pc dove ho fatto la prova). Conclusioni?

    3 C’è poi il commento di Povia. E’ Povia o no? Mi piacerebbe fosse lui, sarebbe bravo a venire qui a discutere. Solo che deve entrare nel merito delle questioni: quella che i suoi fan scrivono gay e quella che la parola gay è tolta dalle ricerche in Internet. Cosa ne pensi Giuseppe? Io probabilmente ho bisogno di scavare nel passato e tanto (lo farò con le canzoni di De gregori credo non con le tue, ma un ascolto per sicurezza glielo do, tranquillo). Ecco, in ogni caso le questioni poste sul tavolo rimangano, indipenentemente se io sia gay, lesbica, etero, o bisex.

  9. Cala ha detto:

    Caro Povia,
    a proposito di trastorni psicologici:
    1- Se “Luca era gay e adesso sta con lei”, rimane comunque bisex e la cosa finisce lì.
    2- I soldi del Darfur. “I bambini fanno: Oh, ***** ***, i soldi del Darfur dove ***** stanno? (se volete tolgo l’autocensura)
    3- Che canzoni di schifo…

    Caro Lussu, un post simpatico che apre riflessioni poco simpatiche, forse addirittura inquietanti!
    😀

  10. Bricchi ha detto:

    Non so se il signore che ha scritto sia veramente Povia o un impostore, in tutti i modi si può notare che l’arroganza e l’intelligenza del soggetto non sono comunque quelli, mi piacerebbe però rammentargli che la perdita di tempo nello scrive un trafiletto così per una evidente anomalia, è certamente meno di quanto non è abbia perso lui approfondito sui manuali psicologici di topolinia argomento omosessualità e dell’averci poi confezionato poi su una canzone, tra l’altro senza apparente motivo, a dir suo.

    Vedo che poi il presunto Povia è comunque ossessionato dall’idea di scavare nel proprio passato come rimedio ai propri mali, a parte il fatto che farebbe meglio egli stesso a scavarsi una fossa bella profonda, penso che se il risultato sia alla quello di ritrovarsi come un Povia, allora è decisamente meglio astenersi da questa malsana pratica “archeologica” perché pare che più che andare incontro alla guarigione da problemi psicologico-socio-magari-sessuali (poi lui è quello che non è ossessionato dall'(omo)sessualità, vero?) si vada incontro all’instupidimento precoce

  11. Pupo ha detto:

    Sono Pupo,

    i miei fans mi dicono che quando cercano “Gelato al cioccolato” su youtube il motore di ricerca suggerisce “Galato scaccolato” o “Malato al cioccolato”. Per “Firenze Santa Maria Novella”, invece, “Firenze salta la manovella”. Ma miei fans non sono ignorantelli, hanno gusti al massimo un po’discutibili. Comunque io, dopo i miei concerti, chiedo sempre se hanno fatto i compiti.

    Formulando meglio:

    Sono Pupo,

    i miei fans mi dicono che quando cercano “Gelato al cioccolato” su youtube il motore di ricerca suggerisce “Galato scaccolato” o “Malato al cioccolato”, o per “Firenze Santa Maria Novella”, invece, “Firenze salta la manovella”. Ma miei fans non sono ignorantelli, hanno gusti al massimo un po’discutibili. Comunque io, dopo i miei concerti, chiedo sempre se hanno fatto i compiti. Comunque secondo me è un complotto.

    Enzo Ghinazzi

  12. lussu ha detto:

    Il vero pupo avrebbe fatto una battuta sulla sua altezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: