“Nei libri che Lei non ha letto”

Ieri in tv, (ironia della sorte, su canale 5) davano Ferie d’agosto.  Ferie d’agosto è un film del ’95, che pur nella sua semplicità di commedia leggera, descrive perfettamente la società di allora, e ovviamente, anche di oggi. Certo le figure del film, una famiglia di destra e una famiglia di sinistra, sono caricaturali, tagliate con l’accetta . Ma ormai noi siamo un paese caricaturale e tagliato a metà con l’accetta. Dopo 14 anni nulla è cambiato, anzi. Nel film si spara per gioco a un sengalese che sta mangiando, mentre oggi, nella realtà, sono quasi quotidiani gli attentati ai locali gay.

Ma la scena più vera è quella finale, in cui il sengalese ferito viene mandato via dall’isola con foglio di via. Mi sono ricordato che la prima volta che ho visto il film, anni fa, anche questa scena mi sembrava troppo caricaturale, esagerata. Rivedendo il film ieri mi sono reso conto che quel film parla  molto più della quotidianità di oggi che di quella di 14 anni fa.

Una risposta a “Nei libri che Lei non ha letto”

  1. isaroseisarose scrive:

    la cosa che mi suona più di destra è quando dice che sono venuti lì “simpaticamente”. il diavolo si nasconde nei dettagli..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: