Reptube

luglio 27, 2009

Se c’è una cosa positiva, in tutta la questione palazzo Grazioli, è il definitivo sdoganamento del nostro immaginario pornografico. Quando Il Serio Settimanale Di Sinistra pubblica l’audio di un Presidente Del Consiglio 73enne che si fa adulare da una Meretrice Di Provincia a cui consiglia di masturbarsi con regolarità, il Rubicone è stato passato. Non c’è più confine tra l’informazione e il porno online. Siamo liberi di pensare qualsiasi cosa. Di passare le serate a considerare quant’è tamarro sottolineare: “Non abbiamo urlato” (come dire: “avremmo dovuto, eh” sgomitando al bar) o quant’è triste far assistere le guardie del corpo allo spettacolo. Di aver pena di Berlusconi o di ammirarlo, considerandolo come parte del mondo sgarruppato ed esibizionista del videosesso semiamatoriale. E, visto che ci siamo, anche di formulare tutte le ipotesi che quel mondo contempla.

Annunci