Tranquilli, era a Madrid

ottobre 5, 2009

Dopo aver visto questo video, mi sento costretto a tornare sulla giustificazione che si è data la Melandri per non essere stata presente alla votazione sullo scudo fiscale.

A stupirmi non è il tipo (ma chi è, qualcuno l’ha riconosciuto?) che nel tentativo di rubare il lavoro a Guzzanti afferma che il problema è che il Parlamento “è troppo grande”.  A stupirmi è D’Alema, ma non quando dice che non gli avevano spiegato che la votazione era importante (anche se sarebbe una notizia, D’Alema che ammette di doversi far spiegare qualcosa), ma quando ammette, nella più totale serenità, che la Melandri era a Madrid, ma non in vacanza, era lì per il partito. Come se fosse una giustificazione. Come se fosse pagata migliaia di euro al mese non per fare la deputata, ma per fare la dirigente di partito.

Annunci

Sono sicure/2

febbraio 26, 2009

Pare sia stato risolto anche il problema delle scorie radioattive. Le manderanno a Lampedusa con degli scafi.


Fraintendimenti

febbraio 18, 2009

Veltroni: “Quello non è il partito che sognavo. Quello era il PDL”


Timori

gennaio 30, 2009

Accordo sulla legge elettorale per le europee. Timori nel PD: “Con l’aria che tira non garantiamo di raggiungere lo sbarramento del 4%”.


Andare a letto tranquillo

ottobre 21, 2008

Al giorno d’oggi uno va a letto tranquillo quando sa che a vigilare sul suo futuro c’è il ministro dell’ambiente Stefania Prestigiacomo. Anche perchè queste cose ti fanno ricordare che anche noi abbiamo un ministro dell’ambiente.

Che storia.


La fine del mondo

settembre 10, 2008

Alla fine i timori si sono rivelati fondati, e il Cern ha davvero creato un buco nero che presto si inghiottirà la terra.

Qui potete tenervi informati sugli ultimi istanti del nostro pianeta (attendete un po’ che si carichi la pagina, in questi momenti ci sono milioni di accessi ed evidentemente il server è sotto stress).

P.S. Grazie a Palla di vetro per il link

P.P.S. Al solito geniali quelli di google.

Upgrade: sembra che il link che vi ho laciato sopra abbia davvero troppi contatti. Vi invito a guardare comunque la finestrella e divertirvi, e riprovare a tornare dopo a domani. Ma se volete proprio divertirvi, in fondo questo post è un po’ copiato da Masaccio che un mesetto fa scriveva questo. Un’altra bella pagina di Repubblica, molto simile a quella di oggi.


Al solito, Daniele

marzo 23, 2008

Il sempre grande Luttazzi.